Documenti importazione: quali sono e a cosa servono
Redazione

Documenti importazione: quali sono e a cosa servono

Importare, i documenti e come lo facciamo in General Marketing

Quali sono le responsabilità dell’importatore?

Prima di comprendere quali sono i documenti importazione necessari, vogliamo raccontarti quali sono le responsabilità dell’importatore.

In ogni processo di importazione sono sempre presenti un importatore e un esportatore, con ruoli e responsabilità differenti.

L’importatore è la persona, fisica o giuridica, che immette all’interno di un certo mercato un prodotto proveniente da un Paese straniero e ha il compito di assicurarsi che tutta la merce importata da un Paese straniero sia conforme agli standard indicati.

Gli importatori sono equiparati ai fabbricanti dalla legge; in assenza di normative specifiche l’importatore deve pertanto garantire “al minimo” di immettere sul mercato prodotti sicuri, non nocivi.

Tuttavia, le normative italiana ed europea individuano sempre più spesso le caratteristiche minime di sicurezza dei prodotti a larghissima diffusione, al fine di tutelare l’utilizzatore finale.

Concretamente l’importatore deve:

  • Identificarsi riportando nome, indirizzo, denominazione commerciale registrata o marchio registrato sull’oggetto stesso e in un documento di accompagnamento o sull’imballaggio del prodotto stesso;
  • Verificare che la merce importata disponga di tutti i documenti importazione necessari per la tracciabilità;
  • Realizzare e conservare i test di laboratorio relativi al prodotto;
  • Stampare sul prodotto le note di sicurezza per il corretto utilizzo del prodotto;
  • Assicurarsi che durante il periodo di tempo in cui il prodotto è sotto la sua responsabilità non venga modificato, mettendo così a repentaglio la sua conformità.

 

 

I nostri best sellers d'importazione

 

Lacci da collo personalizzati con logo in colori assortiti   mousepad personalizzato poggiato su scrivania con mouse su di esso   braccialetti in silicone, carta o tessuto personalizzati scavati o stampati  

LANYARD PERSONALIZZATI

 

MOUSEPAD PERSONALIZZATI

 

BRACCIALETTI PERSONALIZZATI

 

 

 

Quali sono i documenti importazione?

primo piano su mani di un'uomo mentre firma dei documenti d'importazione

Esistono diverse tipologie di documenti importazione, necessari per importare dall’estero.

I prodotti di importazione, a seconda del settore professionale di appartenenza, vengono designati e classificati con una nomenclatura precisa, indispensabile per identificarli in modo univoco (presupposto necessario anche e soprattutto ai fini dell’applicazione di dazi e imposte).

Inoltre, in base alla tipologia di prodotti da importare, in dogana possono essere richiesti documenti e certificati aggiuntivi per poter introdurre i prodotti nel Paese di destinazione.

Quali documenti importazione devi possedere per poter importare articoli dall’estero?

  • Fattura commerciale: documento emesso dal venditore nella lingua richiesta dal Paese destinatario, riporta la ragione sociale dell’esportatore e del destinatario, descrizione della quantità e prezzo della merce, termini di resa (Incoterms) della merce, il nome del vettore o dello spedizioniere, il Paese di origine della merce e tutti i riferimenti legislativi per l’applicazione o l’esenzione IVA;
  • Distinta di carico o Packing List: elenco degli imballi contenuti in una o più spedizioni di merci ed eventuali estremi del container all’interno del quale vengono caricate le merci;
  • Polizza di carico: documento che conferisce il diritto di ottenere la merce;
  • Certificato d’origine: documento ufficiale che attesta l’origine della merce, cioè il luogo in cui la merce è stata prodotta o ha subito l’ultima trasformazione sostanziale e accompagna i prodotti esportati in via definitiva verso paesi extracomunitari o anche comunitari qualora l'importatore lo richieda espressamente;
  • Bolla doganale: è il documento con il quale viene segnalata la merce in ingresso e si richiede lo svincolo della stessa.

Documenti importazione: importa unicità insieme a General Marketing

Con quest’articolo abbiamo voluto raccontarti quali sono i documenti importazione necessari per importare merce dall’estero e quali le responsabilità dell’importatore.

Sì, è vero che il processo di importazione non è per nulla semplice, ma non preoccuparti: General Marketing si occuperà di tutto, per te!

Print
83

Categorie

Articoli recenti

Regole Green Pass, i dpi dispositivi di protezione individuale in azienda

Regole Green Pass, i dpi dispositivi di protezione individuale in azienda Read more

Innanzitutto una premessa: l’articolo di questo blog non può, né vuole sostituirsi agli organi ufficiali preposti, e dunque qualunque informazione va verificata in base a eventuali nuovi DPCM e direttive del governo e del Ministero della Salute, in base all’andamento della curva epidemiologica, alle scelte di misure contenitive e all’utilizzo dei dpi dispositivi di protezione individuale che il Consiglio dei ministri, Parlamento o Regioni adotteranno.

La prevenzione da Covid-19 in ufficio e nei luoghi di lavoro

La prevenzione da Covid-19 in ufficio e nei luoghi di lavoro Read more

La prevenzione da Covid-19 in ufficio e nei luoghi di lavoro non è di certo “passata di moda” con l’allentarsi delle misure da Covid-19, tutt’altro, come abbiamo avuto modo di dire molte volte, la guardia dovrà rimanere alta perché i contagi non tornino ad aumentare.

Smart Working – tutti i prodotti indispensabili

Smart Working – tutti i prodotti indispensabili Read more

In questo articolo vedremo gli strumenti e i gadget indispensabili per essere più produttivi anche lavorando da casa: prodotti che l’azienda può mettere a disposizione dei propri dipendenti in smart working per aiutarli nelle loro attività quotidiane.

Importazioni mascherine anti Covid-19 in Europa: Italia al terzo posto

Importazioni mascherine anti Covid-19 in Europa: Italia al terzo posto Read more

Crescono le importazioni di mascherine anti Covid-19 in Europa e in particolare in Italia, secondo la classifica stilata da Eurostat, il nostro Paese si posiziona terzo con una cifra che si prevede possa aggirarsi intorno ai 1,750 miliardi di euro nei primi sei mesi del 2020. Vediamo nel dettaglio.

1234567