Importazioni mascherine anti Covid-19 in Europa: Italia al terzo posto
info@generalmarketing.it

Importazioni mascherine anti Covid-19 in Europa: Italia al terzo posto

Importazioni mascherine anti Covid-19 in Italia: i numeri e il nostro contributo.

Rispetto al primo semestre del 2019, il valore delle importazioni in Europa di mascherine protettive è cresciuto drammaticamente, dagli 800 milioni di euro, al 14 miliardi, un incremento percentuale del 1800%.

Oltre il 90% delle mascherine vengono importate dalla Cina, che vede una crescita significativa della sua quota di mercato nelle importazioni, visto che nello stesso periodo del 2019 da lì veniva importato solamente il 62,3% delle mascherine.

Numeri che testimoniano il fatto che la pandemia ha cambiato radicalmente anche l’approccio al prodotto: prima le mascherine venivano indossate da professionisti e personale medico, oggi sono entrate a pieno titolo nella quotidianità di ogni cittadino.

 

Quali prodotti igienizzanti personalizzati puoi trovare?

Primo piano su mani di donna che utilizza gel igienizzante mani   Packaging colorato di salviette igienizzanti mani Fullcustom   Mani di una donna che utilizzano una penna spray antibatterica  

GEL IGIENIZZANTE MANI

 

SALVIETTE IGIENIZZANTI FULLCUSTOM

 

PENNE IGIENIZZANTI

 

L’Italia, nella classifica delle importazioni di mascherine in Europa, si posiziona terza dietro alla Germania, in grado di spendere oltre 4 miliardi di euro, e alla Francia, con un esborso di 3.4 miliardi.
Dietro l’Italia si posizionano la Spagna, con una spesa di 1.4 miliardi di euro, nonostante la situazione drammatica nel Paese iberico nella prima ondata di Covid-19, e l’Olanda con “soli” 833 milioni di euro spesi in importazione di mascherine.

Come detto, il grosso delle importazioni di mascherine protettive anti Covid-19, proviene dalla Cina, con il 92,3% della quota di mercato, a seguire vediamo provenire le mascherine dal Vietnam (1.9%), da Hong Kong (1,2%), dal Regno Unito (0,7%), dalla Turchia e dalla Tunisia entrambe con una quota dello 0,7% al pari dell’Inghilterra.

Quel che stupisce sono i dati di spesa pro capite per ogni Paese membro dell’Unione Europea, se si pensa che chi ha speso di più è il Lussemburgo, Paese in cui è in atto una politica di ampia distribuzione di mascherine protettive ad opera del Governo.

Conti alla mano, con i 76 milioni di euro spesi dal Lussemburgo in importazioni di mascherine protettive anti covid-19, possiamo stimare una spesa di 121 euro per cittadino.

Mentre in Italia si stima una spesa di 29 euro per cittadino.

Importare prodotti anti Covid-19 da Paesi Extra-UE.

Importare prodotti anti Covid-19, siano essi mascherine protettive o altri strumenti di protezione personale, prevede necessariamente la presenza di un partner qualificato che possa indirizzare scelte, trattative di prezzo e qualità dei prodotti importati, nel rispetto di tutte quelle che sono le normative attualmente in vigore in tema di prodotti per la protezione individuale.

Questo vuol dire avere una solida base di esperienza nell’import da Paesi extra-UE e in particolare dall’Estremo Oriente, oltre a relazioni doganali solide e certificate.

E’ altresì importante scegliere un partner che al momento della richiesta di mascherine protettive anti Covid-19 possa avere già a magazzino, nel nostro Paese, quantità di merce pronte per essere acquistate al miglior prezzo, frutto di attività di importazione avviate e già solide.

General Marketing, con alle spalle oltre 40 anni di attività nell’importazione di merci dall’estero, è un Operatore Doganale Autorizzato AEOC, ed è il partner strategico ideale per tutte le attività di import, comprese, se non soprattutto, quelle relative a dispositivi per la prevenzione Covid-19 e la sanificazione degli ambienti.

 

Print
120

Categorie

Articoli recenti

Allenarsi all’aperto: l’abbigliamento sportivo indispensabile

Allenarsi all’aperto: l’abbigliamento sportivo indispensabile Read more

Tutti sappiamo quanto lo sport faccia bene al corpo, alla mente e allo spirito. Infatti, fare sport rinforza i muscoli, aumenta l’energia, migliora l’umore grazie al rilascio di endorfine da parte del cervello, mantiene la mente più giovane.

Creazione sito web B2B: gli elementi imprescindibili

Creazione sito web B2B: gli elementi imprescindibili Read more

Al giorno d'oggi, un sito web performante e che sappia dare le giuste informazioni al pubblico è più che fondamentale per emergere sul mercato, soprattutto se parliamo di un sito B2B incentrato alla vendita di prodotti.

Impronta di carbonio: cosa può fare la tua azienda per rispettare l’ambiente.

Impronta di carbonio: cosa può fare la tua azienda per rispettare l’ambiente. Read more

Il numero di aziende che si impegna a ridurre l’impronta di carbonio continua a crescere, segno evidente non tanto di una moda o di una nuova tendenza, quanto piuttosto del desiderio reale di assumere un comportamento consapevole verso il pianeta.

Evoluzione digitale: l'influenza della pandemia sugli acquisti online

Evoluzione digitale: l'influenza della pandemia sugli acquisti online Read more

Tantissime aziende in tutto il mondo non si sono arrese e, al contrario, nel corso di quel “tempo sospeso” protrattosi per oltre un anno, hanno intensificato la propria evoluzione digitale o hanno dato nuova forma a idee e progetti lasciati in cantiere.

Il brand delle maglie di Atalanta e Torino: Joma per fare sport.

Il brand delle maglie di Atalanta e Torino: Joma per fare sport. Read more

Fare sport è utile al corpo e allo spirito e farlo con il giusto abbigliamento è sicuramente meglio. Il brand di abbigliamento sportivo Joma realizza da anni capi tecnici e comodi allo stesso tempo, ideali per professionisti e dilettanti di molte discipline sportive.

1234567