Festa di Natale aziendale: niente panico!
Redazione

Festa di Natale aziendale: niente panico!

La festa di natale aziendale il momento ideale per gadget aziendali

Soprattutto dopo la pandemia la cultura aziendale è diventata sempre più importante per i lavoratori. E non si parla di un welfare più corposo o di più ferie; i temi centrali vertono su maggiore flessibilità e garanzia di benessere mentale. Anche in ufficio.

Non si tratta di un tema da prendere sottogamba. Di recente, si è sentito tanto parlare della cosiddetta “Great Resignation”, ovvero l’aumento del numero di dimissioni volontarie che ha investito anche l’Italia.

Secondo le stime, la fascia di età di giovani lavoratori tra 25-34 anni e quella della Generazione Z ne sono le principali esponenti. Non solo: secondo Randstad, la stessa fascia d’età presenta un 34% che preferirebbe essere disoccupato piuttosto che infelice sul lavoro.

Risulta quindi fondamentale che la dirigenza si dimostri ben disposta e interessata al benessere dei dipendenti. La propensione all’ascolto dei loro bisogni, al riconoscimento lavorativo e alla valorizzazione sono solo alcuni modi di farlo. D’altro canto, una festa di Natale in azienda serve al management da un lato per dimostrare che anche lo svago è una faccenda seria. Dall’altro, è un ottimo strumento per lanciare dei messaggi di fiducia reciproca e risvegliare la motivazione, magari con il consueto discorso natalizio ai dipendenti.

I nostri gadget natalizi per le feste aziendali

 

gadget benessere posati su scrivania per gadget natalizi festa aziendale   alberello di natale da scrivania fustellato per gadget natalizio festa aziendale   spille personalizzate per gadget natalizi festa aziendale  

GADGET BENESSERE

 

DECORAZIONI NATALIZIE

 

SPILLE PERSONALIZZATE

 

 

I diversi tipi di festa di Natale aziendale

Ma quali sono i trucchi del mestiere per una festa di Natale che faccia sentire a casa tutti i colleghi, anche se in ufficio? Vediamone alcuni.

Ci sono diversi modi di celebrare il Natale in azienda, e non è detto che siano tutti validi. Si può però scegliere quello che fa più al caso dell’organigramma, soprattutto in relazione agli spazi e alla percentuale di lavoratori dislocati. Ecco alcuni esempi.

Aperitivo di Natale

L’aperitivo di Natale viene generalmente svolto in un locale dell’ufficio come potrebbe essere la sala riunioni. Trattandosi di un semplice brindisi di un paio d’ore accompagnato da piacevoli chiacchiere, l’organizzazione dell’evento può restare sul semplice. Anche gli addobbi da utilizzare possono limitarsi a dei sottobicchieri a forma di stella, o un albero di Natale fai-da-te da colorare tutti insieme. Dei salatini e, per chi vuole, delle buone bottiglie di vino faranno il resto della magia.

ragazze che si abbracciano mentre si scambiano regali per la festa di natale aziendale

Questa opzione è figurabile per chi non dispone di molto spazio, o per chi non è particolarmente portato a organizzare eventi natalizi. In fondo, ciò che conta per davvero è che questo sia pur sempre un momento di svago. Oltre al discorso ai dipendenti, il resto del tempo dovrebbe essere incentrato sul divertimento… e qualche battuta sul capo!

 

Cena di Natale

Questa opzione può essere trattata in modi diversi, a seconda degli spazi a disposizione e del livello di organizzazione. Significa che la cena di Natale può essere intesa sia come elegante, che come “conviviale”.

In caso di una cena elegante non si può prescindere dal dress code: come vestirsi alla cena di Natale aziendale è un tema in questo caso molto dibattuto. Attenzione a vestirsi in maniera adeguata, ma non eccessivamente: non è una cena di gala!

Altro discorso è la cena di Natale aziendale in modalità “casalinga”. Ovvero: ognuno cucina qualcosa da sé e poi lo porta in ufficio da condividere. Un’idea che è vittoriosa già in partenza, diciamocelo. Un po’ perché permette di risparmiare sull’organizzazione e sul voler mettere tutti d’accordo (cosa pressoché impossibile). Un po’ perché la curiosità di scoprire quali manicaretti verranno portati è impagabile!

colleghi con cappellini natalizi che si scambiano regali per la festa di natale aziendale

Per dare una “spinta” a questo tipo di cena di Natale, si potrebbe regalare ai dipendenti un corredo da cucina da utilizzare durante la preparazione. Ad esempio, un set di cucina natalizio, un semplice grembiule, un mattarello natalizio, un piatto a forma di albero di natale o una spatola natalizia.

Il messaggio in questo caso è chiaro… cioè che, oltre alla dimensione di convivialità, alla direzione interessa particolarmente la buona riuscita della cena!

Qui gli addobbi devono assumere un aspetto più importante rispetto all’aperitivo di Natale. Optate, magari, per delle decorazioni luminose o delle palle di Natale perlate che manterranno vivo lo spirito natalizio, ma con una certa classe!

 

Festa natalizia con team building

Un altro tipo di festa di Natale aziendale è un vero e proprio party di Natale in azienda. Più rilassato, sbarazzino, spontaneo: un modo per festeggiare senza forzature e condividere dei momenti di divertimento. Come? Ovviamente, tramite giochi natalizi o un team building natalizio ben pensato e architettato a fondo!

I giochi possono essere di diverso tipo, qui ve ne proponiamo alcuni:

donna con addobbi natalizi con in mano dei regali per la festa di natale aziendale

  • Contest sul maglione più brutto: chi non ne ha mai ricevuto uno, magari di lana pruriginosa, dai colori improbabili e un disegno poco comprensibile? È il momento di tirarlo fuori dal fondo del cassetto e sfoggiarlo in tutta la sua brutt… bellezza, e vincere il contest più strambo dell’anno. Piccolo consiglio: se qualcuno non ha un maglione abbastanza brutto, la dirigenza potrebbe pensare di… stampargliene uno per l’occasione servendosi dei Transfer DTF!
  • Calendario dell’avvento: quest’idea mantiene vivo lo spirito natalizio tutto il mese premiando i dipendenti con, ad esempio, degli accessori tecnologici (che mettono tutti d’accordo). Con questa modalità, ogni giorno di dicembre si apre la casellina del calendario dell’avvento dove è presente la tipologia di gadget regalo. Contestualmente, si pesca casualmente il nome di un collega da un sacchetto e… il gioco è fatto! Attenzione solo a far sì che tutti ricevano qualcosa in egual misura.
  • Secret Santa: questa tradizione consiste nel pescare casualmente il nome di un collega a cui bisognerà fare, in forma anonima, un regalo corredato di bigliettino. Solo all’apertura del regalo si potrà indovinare chi è il proprio “Secret Santa”, ovvero il Babbo Natale Segreto. Il risultato è win-win: permette di scavare nelle passioni dei colleghi, e apprezzare un regalo fatto (in ogni caso) con il cuore.

 

Festa natalizia… anche da remoto

L’ultima tipologia tra le feste di Natale aziendali è quella che include chi è in smartworking. In questa festa che non richiede addobbi, luci di Natale o preparazioni particolari, specialmente se lavorano tutti da remoto, scambiarsi almeno un brindisi è d’obbligo. Certo, la tecnologia non sostituirà mai il calore umano… ma in mancanza d’altro, è pur sempre un momento di ricongiungimento tra chi è lontano!

L’ingrediente segreto per una festa di Natale aziendale

In conclusione, l’ingrediente segreto è accertarsi che tutti i dipendenti si sentano inclusi e possano approfittare di qualche ora di divertimento. Sono loro il vero motore dell’azienda, ed è giusto che vengano adeguatamente celebrati e, soprattutto, riconosciuti.

Come General Marketing, ci impegniamo nel contribuire al rafforzamento dello spirito natalizio e festeggiare il Natale in azienda tramite i dettagli che fanno la differenza. Le tempistiche di spedizione rapide, il servizio puntuale e l’ampia gamma di gadget personalizzati di cui disponiamo sono gli alleati perfetti dei nostri clienti.

Print
58

Categorie

Articoli recenti

Documenti importazione: quali sono e a cosa servono

Documenti importazione: quali sono e a cosa servono Read more

Importare prodotti dall’Unione Europea o da Paesi extra UE rappresenta indubbiamente un’ottima opportunità per il business di qualsiasi impresa, piccola o grande che sia, perché le consente di soddisfare al meglio la domanda del proprio mercato target.

Abbigliamento da lavoro: quant'è importante la brand identity?

Abbigliamento da lavoro: quant'è importante la brand identity? Read more

Al giorno d’oggi veniamo quotidianamente bombardati da pubblicità anche se non ce ne rendiamo conto, in tv, sui cartelloni pubblicitari e sui mezzi di trasporto. In General Marketing però ci occupiamo della brand identity e di come sia una pubblicità a tutto tondo.

Rientro dalle ferie: come gestire l’ansia da rientro

Rientro dalle ferie: come gestire l’ansia da rientro Read more

L’attesa pausa estiva non solo è arrivata, ma è già finita! Da un po’ di giorni, con il rientro dalle ferie, tanti sono tornati alla vita quotidiana, qualcuno fisicamente in ufficio, qualcun altro in smart working o chi ancora, sta godendo gli ultimi giorni di vacanza.

Coronavirus mascherine, la guida definitiva

Coronavirus mascherine, la guida definitiva Read more

L’emergenza sanitaria e il protrarsi della pandemia Coronavirus hanno generato un'enorme richiesta di Coronavirus mascherine e la conseguente immissione nel mercato di prodotti di diverso tipo: Mascherine chirurgiche e FFP2.

Giornata dell’infermiere: celebriamo gli eroi di tutti i giorni

Giornata dell’infermiere: celebriamo gli eroi di tutti i giorni Read more

Come ogni anno dal 1820, il 12 maggio è il giorno in cui si celebrano gli infermieri attraverso appunto la giornata dell’infermiere, figure professionali fondamentali in un momento storico come quello segnato dal Covid-19.

1234567